Asilo nido Monza Brianza

Baby Birba: asilo nido bilingue per bambini felici

Tutto su di noi

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: immergersi nell’inglese

Oggi è molto importante conoscere le lingue, per muoversi nel mondo e sapersela cavare in ogni circostanza. Da Baby Birba i bambini si immergono da subito nei suoni dell’inglese, sviluppando il desiderio di conoscere la lingua e la capacità di affrontare lo studio delle lingue straniere. I piccoli fanno tutto in modo spontaneo e naturale, allargano il loro mondo sonoro e la loro fonetica. Sono perfettamente in grado di riconoscere i suoni che non fanno parte della lingua italiana. Attraversano una fase in cui il linguaggio si sta sviluppando, per questo per loro imparare altri suoni è davvero semplice.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: attività strutturate

Da uno a tre anni, un bambino si trova nella fase di acquisizione della sua lingua madre e il cervello è ancora notevolmente elastico. Presso l’asilo nido Monza Brianza l’introduzione della seconda lingua viene effettuata attraverso momenti di attività organizzate, che puntano a sviluppare le naturali abilità che i piccoli possiedono rispettando il loro livello di attenzione. Presso questa struttura, parlare di bilinguismo vuole dire utilizzare un approccio alla lingua inglese che favorisce, insieme a tutte le altre proposte pedagogiche ed educative, la crescita e l’apprendimento dei bambini. I piccoli hanno l’opportunità di ascoltare, familiarizzare e apprendere una seconda lingua nelle loro esperienze quotidiane.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: gli spazi

Gli spazi sono strutturati in maniera intelligente. L’asilo nido Monza Brianza si estende su una superficie di circa 280 metri quadrati, suddivisi in: un ingresso, dotato di uno Spazio Accoglienza con gli armadietti per i bambini, un primo grande Salone Polivalente, utilizzato anche per i pasti, lo spazio catering, un secondo ampio salone dove i bambini giocano e fanno i percorsi di psicomotricità. Inoltre, l’asilo dispone di una vasta Sala Lattanti con angoli e giochi per la fascia che va dai tre ai dodici mesi. Di fronte, si trova la Sala Nanna. All’interno della struttura c’è anche un bagno per i piccoli, uno per le educatrici e uno per persone diversamente abili. Un giardino di 300 metri quadrati, a uso esclusivo fa da splendida cornice.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: insegnanti madrelingua

Il team educativo è composto da insegnanti di madrelingua anglofona e insegnanti bilingue che, in stretta collaborazione con i colleghi di lingua italiana, mettono i bambini nella condizione di vivere un contesto bilingue, multiculturale e internazionale, in una dimensione di quotidianità e di naturalezza. Passando dal nido alla scuola dell’infanzia, al Baby Birba la presenza della lingua inglese diventa più intensa. Le insegnanti diventano un punto di riferimento, i piccoli acquisiscono competenze linguiste sperimentando, ricercando, giocando e interagendo con coetanei e insegnanti. Studi recenti dimostrano come imparare una seconda lingua da bambini significa vedere le cose da una prospettiva differente.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: fasce di età

Le attività ludico-didattiche sono suddivise in base alla fascia di età di ogni gruppo. I piccolissimi vanno da 3 a 12 mesi, i piccoli da 12 a 18 mesi, i medi da 18 a 24 mesi e i grandi da 24 a 36 mesi. Per la prima fascia di età l’asilo nido Monza Brianza ha scelto di mantenere le stesse educatrici per tutto l’anno scolastico per fare in modo che si occupino dell’inserimento di ogni piccolo. Per le altre fasce di età il personale ruota, proponendo attività diversificate. Interagendo con tutte le educatrici, i bambini hanno la possibilità di confrontarsi con modalità diverse e di arricchire la loro esperienza, sperimentando molteplici interazioni e acquisendo nuovi strumenti per crescere in maniera serena.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: aprirsi al mondo

Apprendere una seconda lingua fin dai primi momenti dell’infanzia aiuta ad aprirsi e a conoscere culture differenti, tradizioni, storie, modi di essere e di interpretare il mondo, di mangiare e di rapportarsi con gli altri. presso l’asilo nido Monza Brianza i bambini devono scegliere una lingua, in base alla persona che hanno davanti, sviluppando così una continua attenzione selettiva. Per esercitare le competenze relative a una lingua devono inibire quelle che riguardano l’altra. Amplificano la capacità di concentrazione, ignorando i fatti meno rilevanti. Per avere maggiori informazioni sulla struttura è possibile telefonare oppure visitare il sito internet all’indirizzo www.asilonido.mb.it

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: routine al Nido

Come elemento prioritario nella vita che i bambini sperimentano all’interno della struttura, Baby Birba ha individuato la progettazione della Routine al Nido. I momenti routinari per i bambini rappresentano degli importanti punti di riferimento che scandiscono lo scorrere del loro tempo, durante il quante hanno interazione con i pari, con le educatrici e con l’ambiente che li circonda. Nei momenti importanti di routine, come il cambio, il pasto o il sonno, i bisogni del bambino sono al centro delle attenzioni del corpo educativo e di tutta l’équipe di lavoro. Programma significa studiare attività di confronto ma anche considerare ogni piccolo un individuo a se stante.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: programmazione didattica

La programmazione didattica prende in considerazione i bisogni dei bambini di tutte le fasce di età, con un inserimento graduale in un ambiente sereno e valido sotto il profilo pedagogico. Nell’asilo nido Monza Brianza le attività ludico-didattiche sono programmate in modo da sviluppare le capacità di ogni bimbo, nel rispetto delle sue caratteristiche peculiari e delle sue risposte. La programmazione didattica può subire aggiustamenti e modifiche, in base alle osservazioni che vengono effettuate dalle educatrici e dalla Coordinatrice didattica, per adattarsi a ogni individuo, seguire il suo sviluppo e sostenerlo in tutti i passaggi della sua crescita.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: traguardi e obiettivi

Gli obiettivi che operatori, educatrici e coordinatrice si pongono presso l’asilo nido Monza Brianza è creare un ambiente accogliente, sereno e di riferimento, sviluppare le capacità di ogni bambino, stimolare la socializzazione e l’acquisizione delle regole della comunità, favorire autonomia e autostima, contribuire al controllo affettivo ed emotivo, strutturare esperienze divertenti e positive, riconoscere l’unicità di ogni bambino. Al fine di raggiungere questi traguardi, le reali esigenze dei piccoli sono sempre tenute presenti, per poi programmare un percorso adeguato con gli strumenti ottimali, che segua le peculiarità e le necessita di ciascuno.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: attività ludiche

Il primo strumento da utilizzare per stimolare l’apprendimento e le interazioni dei piccoli è l’attività ludica. Il bambino cresce, conosce e impara attraverso il gioco. I laboratori proposti sono studiati tenendo conto delle fasi evolutive dei bambini al fine di non creare passaggi noiosi e inutili frustrazioni. Ci sono i giochi di manipolazione, utili per rilassarsi e conoscere i diversi materiali. I giochi di arte e di espressione sviluppano la coordinazione oculo-manuale, mentre quelli euristici e di scoperta aiutano a conoscere forme, colori e duttilità dei materiali. Il cestino dei tesori stimola tutti i sensi, i giochi motori sono pianificati con percorsi e musiche differenti.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: giochi cognitivi e sensoriali

Ai i bambini dai due ai tre anni di età vengono proposti settimanalmente dei giochi cognitivi con l’obiettivo di stimolare le capacità osservative e mnemoniche con puzzle, lottini, Memory e giochi di associazione. Da Baby Birba il gioco simbolico “Facciamo finta che…” viene eseguito utilizzando l’angolo cucina e travestimenti: è uno spazio libero per i bambini dai 18 mesi in su, che possono vivere e rivivere la routine casalinga, immedesimandosi nelle figure genitoriali. Il Cestino degli odori è invece composto da piccoli sacchetti che contengono profumi e spezie naturali e consente di creare un percorso legato al senso dell’olfatto. Ci sono poi anche i percorsi con la Scatola delle sensazioni e Giochiamo con lo specchio.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: laboratori con esperti

All’interno dell’offerta didattica ed educativa, possono anche essere proposti dei laboratori con esperti esterni. Per esempio, per accompagnare la crescita di bambini con un animale e dare un valore aggiunto all’educazione e alla crescita, all’asilo nido Monza Brianza è stato programmato il laboratorio Pet Therapy. Un animale, infatti, è capace di educare alla diversità perché mostra al piccolo che esistono anche altri esseri viventi che meritano rispetto e sono capaci di offrire molto dal punto di vista sociale e affettivo. Il laboratorio “Gioca Yoga”, invece, offre il tempo e gli spazi necessari per fare esperienza di gioco attivo e passivo, esercizio singolo e di gruppo, sviluppando l’ascolto e la creatività.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: sostegno alla genitorialità

Tra gli obiettivi primari dei servizi offerti dalla struttura c’è il sostegno alla genitorialità. L’asilo nido Monza Brianza ha adottato svariati strumenti in questo senso. Primo fra tutti, l’osservazione, poi lo Sportello genitori, uno spazio di ascolto per individuare le risorse familiari. La scheda conoscitiva Nido-Famiglia permette invece di ampliare le conoscenze del bambino e di individuare una strada comune. I momenti di “Nido Aperto” sono stati studiati per accogliere le famiglie all’interno del servizio e favorire lo scambio tra genitori e personale educativo. Tra i mesi di ottobre e novembre e poi verso la fine dell’anno scolastico vengono proposte riunioni per spiegare la filosofia della struttura e tutti i servizi aggiuntivi proposti.

Baby Birba asilo nido Monza Brianza: un aiuto alle famiglie

La struttura offre la possibilità di scegliere una fascia di frequenza adatta alla routine famigliare. Questo facilita la famiglia e aiuta a trovare tempi e ritmi consoni ai propri bisogni. Ai genitori in difficoltà è offerto un forte sostegno, interagendo con il territorio vengono individuati eventuali percorsi di aiuto con gli enti preposti. Il programma nido-materna fornisce un aiuto che facilita il passaggio nella scuola dell’infanzia. Un genitore, inoltre, viene invitato durante il momento del pranzo per verificare la qualità dei cibi proposti e osservare l’interazione tra educatrici e bambini. In questo modo i genitori possono stare tranquilli, certi che i loro piccoli sono in buone mani.

Ultime News